Categoria: Energia

BATTERIE DI NUOVA GENERAZIONE

Territorio interessato: Nazionale

PROFILO AUTORE

Iscritto dal 02/04/2015

Creato da: Pier Paolo Prosini

Composto da: Cinzia Cento, Maria Carewska, Amedeo Masci, 2 giovani ricercatori

Aree di interesse: Accumulo elettrochimico dell'energia elettrica

LA NOSTRA IDEA

L'idea è quella di dimostrare la fattibilità e l’efficacia di batterie innovative basate sulla chimica dello zolfo. Le prestazioni di queste batterie potrebbero essere simili a quelle delle attuali batterie litio-ione ma con costi decisamente più bassi. Per ottenere questo risultato verranno sintetizzati dei materiali elettrodici nanostrutturati che saranno poi caratterizzati ed utilizzati per la realizzazione di batterie prototipali.

OBIETTIVI E DESTINATARI

Tutti potranno trarre beneficio da un nuovo sistema di accumulo più performante e meno costoso. La riduzione dei costi del sistema di accumulo consentirà lo sviluppo di sistemi integrati nella rete che contribuirà alla diminuzione delle emissioni di gas serra conseguenti al miglior utilizzo di risorse energetiche rinnovabili. Inoltre verranno sviluppati nuovi concetti che porteranno ad un ampliamento dell'offerta culturale con un miglioramento nella qualità della ricerca scientifica.

PUNTI DI FORZA

Lo studio proposto è completamente innovativo in quanto in letteratura non esistono esempi di batterie zolfo-ione. Tale studio apporterà un contributo significativo alla ricerca nel campo dell'accumulo elettrochimico dell'energia in quanto aprirà un tema finora completamente sconosciuto. La ricerca segna pertanto un punto di passaggio dalle tecnologie al litio verso nuovi sistemi di accumulo.

RISULTATI ATTESI

Il principale risultato atteso dall'attuazione del progetto di ricerca è quello di dimostrare la fattibilità e l’efficacia di batterie innovative basate sulla chimica dello zolfo. Secondariamente si spera di andare oltre i limiti imposti dalla conoscenza cercando di superare le barriere imposte dalla ricerca tradizionale e contribuendo alla costruzione e alla divulgazione di nuova scienza.

FASI PROGETTUALI

L'idea sarà sviluppata in quattro fasi: 1) la sintesi di nanomateriali a base di solfuri di metalli di transizione adatti ad essere utilizzati in batterie, 2) la caratterizzazione chimico fisica dei materiali nanostrutturati, 3) lo studio di soluzioni elettrolitiche capaci di trasportare efficacemente ioni solfuro, 4) la realizzazione e la caratterizzazione di batterie zolfo-ione complete.
02.04 alle 12:18
INIZIO FASE 1